Serra De' Conti vicina a Chiara Bordi
la miss disabile insultata sul web

Serra De' Conti vicina
a Chiara Bordi, la miss
disabile insultata sul web
di Sabrina Marinelli
SERRA DE’ CONTI - C’era anche Serra de’ Conti ieri sera a fare il tifo per Chiara Bordi, la candidata a Miss Italia insultata sui social per via di una protesi alla gamba. La sua famiglia, dal ramo materno, è originaria proprio di Serra de’ Conti dove vivevano i suoi bisnonni, nel frattempo deceduti, e altri parenti. Il nonno nel frattempo si è trasferito a Roma e la sua vita ha preso un’altra direzione. Chiara Bordi aveva solo due anni quando insieme ai genitori ha visitato Serra de’ Conti per andare a trovare gli zii della madre. Sarà contenta di sapere che proprio da lì, dove affondano le radici della sua famiglia, c’è chi la sostiene e la ricorda con affetto.
«Innanzitutto a nome di tutti esprimo solidarietà a Chiara per gli attacchi subiti sui social – le parole di Arduino Tassi, sindaco di Serra de’ Conti –, non si possono che condannare certe gravi affermazioni. Siamo fieri di lei e contenti che rappresenti un po’ anche Serra de’ Conti. Personalmente non seguo molto la manifestazione di Miss Italia ma la vicenda di Chiara mi ha colpito e quindi ha tutto il nostro sostegno».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Settembre 2018, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 05:35