Senigallia, truffata dal finto avvocato
A 84 anni perde 3.500 euro e gli ori

Truffata dal finto avvocato
A 84 anni perde 3.500 euro
una catenina d'oro e la fede
SENIGALLIA - Anziana raggirata dal finto avvocato, consegna 3.500 euro prelevati in banca oltre ad una catenina e una fede d’oro. È accaduto mercoledì mattina, ieri la vittima si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia. Ai militari la pensionata, che ha 84 anni e vive in via Umberto Giordano al Vivere Verde, ha riferito di aver ricevuto una telefonata. A contattarla un signore che si era presentato come avvocato. Le aveva detto che la nipote a Bologna aveva provocato un incidente, ferendo gravemente una donna. Quest’ultima per chiudere la pratica, ed evitare che venissero sequestrate auto e patente alla giovane, aveva chiesto 21.000 euro di risarcimento danni. La 84enne si è offerta di andare in banca a prelevare la somma che avrebbe potuto racimolare, tenuto conto che era appena stata accreditata la pensione. È quindi riuscita a prendere 3.500 euro, dando fondo ai suoi risparmi. Quando alla porta si è presentato il complice del truffatore ha consegnato il denaro, una collana in oro e una fede, sempre d’oro
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 10 Agosto 2018, 05:20 - Ultimo aggiornamento: 10-08-2018 05:20

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO