Tre bambini non sono ancora
vaccinati, ma vanno all’asilo

Tre bambini non sono
ancora vaccinati
ma vanno all’asilo
SENIGALLIA - Tre bambini ancora non vaccinati che continueranno ad andare all’asilo. Nessuna sospensione perché i genitori avranno ancora tempo fino a fine mese. C’è stata una proroga di carattere burocratico per la consegna della documentazione che attesti l’avvenuta vaccinazione. I gestori dei servizi scolastici erano inizialmente tenuti a richiedere ai genitori la presentazione di idonea documentazione entro il termine del 10 settembre, per la frequenza presso i servizi educativi e la scuola per l’infanzia: nidi e materne. 

Coloro che avevano presentato l’autocertificazione dovevano presentare la documentazione, che dimostrasse l’effettuazione delle vaccinazioni, entro il 10 marzo. Per agevolare l’acquisizione della documentazione, è stato chiesto ai responsabili delle istituzioni scolastiche di compilare un file con i nominativi dei bambini per i quali è stata consegnata l’autocertificazione, attestante lo status delle vaccinazioni da inviare alla sede Asur competente territorialmente.

«Entro il 20 marzo i responsabili delle istituzioni scolastiche inviteranno per iscritto i genitori, dei soli minori indicati nell’elenco non in regola con le vaccinazioni, a depositare entro 10 giorni la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione, l’esonero o la richiesta di vaccinazione – spiega Maurizio Mandolini, dirigente dei servizi sociali e responsabile per gli asili – quindi ad oggi non è accaduto nulla e le frequenze sono state regolari per tutti».
Al rientro dalle vacanze di Pasqua se non avranno regolarizzato i bambini, questi verranno sospesi. Il loro posto nella struttura non verrà dato ad altri bambini in graduatoria, potranno riprendere le lezioni, nel caso i genitori decidessero di vaccinarli. Entro il 30 aprile i responsabili dei servizi educativi trasmetteranno all’Asur, la documentazione fornita dai genitori o il mancato deposito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Marzo 2018, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 06:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO