Ha una visita prenotata, ma l'otorino
è in ferie: «Vado da un'altra parte»

Ha una visita prenotata
ma l'otorino è in ferie
protesta: «Cambio ospedale»
SENUGALLIA - L’otorino va in ferie ma nessuno avvisa i pazienti e così lunedì un signore è andato alla visita, programmata da tempo, ma ha trovato chiuso. «Avevo prenotato la visita specialistica per il 9 gennaio – spiega il cittadino -, quattro giorni prima ho telefonato per chiedere la conferma, ma quando mi sono presentato in poliambulatorio, il medico era in ferie. Una giornata di lavoro persa senza che nessuno mi avesse informato. Mi hanno proposto di prenotare di nuovo ma vista la disorganizzazione di Senigallia ho chiesto una visita a Torrette e mi è stata data a dicembre 2017». Dovrà quindi attendere un anno dopo aver già perso una giornata di lavoro. Tra le situazioni assurde degli ultimi giorni anche il caso di una 94enne, trasportata d’urgenza al pronto soccorso per una trasfusione, invalida e proveniente da una casa di riposo. E’ arrivata alle 9, la trasfusione è iniziata alle 13.30 ed è rientrata alla casa di riposo alle 19.30, dopo 10 ore e mezzo di pronto soccorso. Sgomento invece per la 74enne deceduta per l’assenza dell’otorino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 11 Gennaio 2017, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO