Senigallia, due giovani prelevati
in albergo dai carabinieri

Due giovani prelevati
in albergo dai carabinieri
Suspence in via Perugia
SENIGALLIA - Blitz dei carabinieri in un albergo di via Perugia nel pomeriggio di ieri. Due clienti della struttura sono stati prelevati dalla stanza che avevano affittato. Fatti salire in auto, sono stati poi scortati presso la caserma di via Marchetti. Nella tarda serata di ieri ancora erano a disposizione dell’autorità giudiziaria. “Non sappiamo cosa sia accaduto – spiegano dalla reception della struttura – i militari cercavano queste due persone e le hanno portate via senza dirci nulla”. In via Perugia residenti e operatori segnalano spesso dei giri di spaccio. Dalla caserma di via Marchetti bocche cucite. Per motivi legati alle indagini che ieri erano ancora in corso, non sono stati forniti ulteriori elementi, nemmeno se il magistrato di turno abbia autorizzato gli arresti dei due turisti, giovani arrivati in città che hanno scelto di alloggiare nella struttura di via Perugia, un residence alberghiero aperto tutto l’anno. Il momento in cui i due sono stati portati via non è passato inosservato. Chi transitava lungo via Perugia ha infatti visto i militari mentre li facevano entrare nelle gazzelle per poi portarli via. Un tormentone per tutti che oggi, molto probabilmente, troverà una risposta. Tutti si sono chiesti infatti cosa abbiano fatto i due turisti, alloggiati nell’hotel, portati via davanti ad altri clienti e ai passanti in strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 9 Dicembre 2018, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 09-12-2018 17:01

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO