La domenica comincia con pugni
e calci davanti alla stazione ferroviaria

La domenica inizia
con pugni e calci davanti
alla stazione ferroviaria
SENIGALLIA – Scazzottata in viale Bonopera davanti alla stazione ferroviaria poco prima delle 6. Un gruppetto di ragazzi ha iniziato a picchiarsi nel tratto di Statale vicino al supermercato. Vedendo quanto stava accadendo alcuni automobilisti hanno chiamato i carabinieri e il 118. Sul posto è intervenuta un’ambulanza arrivata dall’ospedale cittadino e una pattuglia dei carabinieri. Nel frattempo qualcuno si è dileguato ma due sono rimasti sul posto. Italiani ventenni. Uno di origine slovena ma comunque residente in Italia. Si stavano recando in stazione per andare a prendere il treno e rientrare a casa. Prima di attraversare la strada però sarebbe scattata la scintilla. Tutti assonnati e forse poco lucidi hanno iniziato a spintonarsi e sferrarsi pugni anche se il più delle volte, stando a quanto notato dai testimoni, colpivano nel vuoto. I sanitari hanno visitato i due rimasti e li hanno medicati sul posto. Nessuna ferita grave per fortuna ma solo graffi, lividi ed escoriazioni.

Dopo aver disinfettato qualche ferita, i sanitari sono rientrati in ospedale, certi che i ragazzi visitati non avessero riportato nulla di grave. E’ stato chiesto loro per scrupolo di recarsi in ospedale per approfondire gli accertamenti ma hanno preferito rientrare a casa. I carabinieri, dopo aver parlato con loro, e preso atto che non era accaduto nulla di grave hanno ripreso i normali controlli. Non c’erano gli estremi nemmeno per far partire una denuncia d’ufficio perché al loro arrivo i litiganti erano due quindi non figurava alcuna rissa ma solo un litigio tra due persone che, se lo vorranno, potranno querelarsi a vicenda, cosa che non sembra abbiano intenzione di fare. Per quanti gravitano alla stazione a quell’ora nulla di anomalo. Sembra che qualche zuffa nelle prime ora della domenica mattina accada sempre. Più preoccupante sembra il fatto che attraversino la Statale e anche i binari senza utilizzare i sottopassaggi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 15 Luglio 2018, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 15-07-2018 20:21

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO