«Riccardo, guardavi oltre l’orizzonte
Spero che nostro figlio sia come te»

«Riccardo, guardavi oltre
l’orizzonte. Spero
che nostro figlio sia come te»
FALCONARA - Commozione, compostezza, e tanta gente. Una folla ha dato salutato iei Riccardo Borini, morto a 59 anni lunedì mattina a causa di una malattia che non gli ha lasciato scampo. Alla chiesa della Beata Vergine del Rosario c’erano tutti: i cittadini, i tanti che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene, i volontari delle varie associazioni cui Riccardo ha collaborato, le autorità. Presenti i sindaci dei comuni dell’ambito territoriale sociale di Fano, il sindaco di Falconara Signorini, il presidente del Consiglio comunale Brandoni e tanti amici. Molti i volti conosciuti della politica e del volontariato. 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 05:50 - Ultimo aggiornamento: 05:50