Fabriano, maxi rissa per la tresca
a processo una famiglia e l'amante

Incontro marito-amante
e moglie-figlio: finisce
a schiaffi nell'area di servizio
FABRIANO - Rissa tra marito, moglie con la quale si stava separando, amante e figlio. I quattro si incontrano casualmente in via Casoli, a due passi dallo svincolo Fabriano Est, a bordo di due auto e nessuno riesce a mantenere la calma. Mentre stanno per fare benzina, nasce un parapiglia, dalle parole passano alle mani. Tutti sono stati trasportati all’ospedale Engles Profili e medicati. Prognosi di 6 giorni per tre e 15 giorni per il marito che ha riportato anche la lussazione della spalla. Il fatto è accaduto nell’agosto del 2016 e, nei giorni scorsi, il Gup di Ancona, Paola Moscaroli, ha rinviato tutti e quattro a giudizio con l’accusa di rissa aggravata. I protagonisti sono: un marito di 60anni, una moglie in fase di separazione di 50 anni, entrambi campani, ma residenti, da tempo, nel Fabrianese, il loro figlio di 22 anni e una donna di 40 anni, originaria della Romania, che aveva avviato una relazione con il 60enne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 21 Febbraio 2019, 03:15 - Ultimo aggiornamento: 22-02-2019 11:28

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO