Civitanova, infortunio al largo: comandante
soccorso e portato a riva dalla Capitaneria

Infortunio al largo:
comandante soccorso
dalla Capitaneria
CIVITANOVA – Allarme nel primo pomeriggio a tre miglia dalla costa civitanovese, recuperato un uomo rimasto ferito. Stava effettuando dei lavori anti-inquinamento nelle vicinanze della piattaforma quando la mano gli è rimasta schiacciata sotto un peso. Erano circa le 14 quando è arrivata la richiesta di aiuto al centralino della Capitaneria di Porto. Un uomo, residente ad Ancona, comandante dell'unità navale Esino, era rimasto ferito mentre era al lavoro. Ha subito, da quel che è emerso dopo i soccorsi, lo schiacciamento di una mano. Dal porto ha preso il mare la motovedetta della Capitaneria: l'uomo è stato caricato a bordo della motovedetta e trasportato fino alla banchina di riva, dove ad attenderlo c'era una ambulanza della Croce Verde. Il comandante di Esino è stato fatto scendere, controllato sul posto e poi caricato a bordo dell'ambulanza. Ha raggiunto l'ospedale della Città Alta, dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti clinici e strumentali del caso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 16:36 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2018 17:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO