Castelbellino, il branco di cinghiali
a spasso tra parchi e giardini: «Basta»

Il branco di cinghiali
a spasso tra parchi
e giardini: «Basta»
di Talita Frezzi
CASTELBELLINO-  «L’invasione di cinghiali sotto le case di Castebellino è la riprova che quella degli ungulati non è solo un’emergenza del mondo agricolo ma coinvolge la sicurezza di tutti i cittadini». Lo afferma Coldiretti Ancona nel commentare la notizia che arriva dal Comune della Vallesina dove sono stati avvistati e fotografati gruppi di cinghiali aggirarsi indisturbati tra le case alla ricerca di cibo. Una situazione che nel “Paese dell’Albero” semina inquietudine e paura, perché i cinghiali non solo rovinano giardini e gli orti, ma caricano le persone: è successo domenica, durante l’allestimento del maxi abete luminoso, potrebbe succedere di nuovo. Anche ieri pomeriggio, un branco di 20 cinghiali pascolava e circolava liberamente in via Poggetto e non siamo in campagna ma in paese.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Dicembre 2018, 10:08 - Ultimo aggiornamento: 10:08