Ancona: in via Maestri del Lavoro
incendio devasta un appartamento

Notte di terrore in via Maestri
del Lavoro: incendio
devasta un appartamento
ANCONA - Notte di fuoco e di paura in via Maestri del Lavoro, dove gli inquilini della palazzina al civico 59 sono scappati in strada per sfuggire all’incendio divampato in un appartamento all’ultimo piano, ieri attorno alle 21,30. In casa non c’era nessuno quando il rogo si è propagato, a partire da un materasso in camera da letto, finendo per interessare e danneggiare gravemente buona parte dell’abitazione. Non sono ancora chiare le cause, al vaglio dei vigili del fuoco, intervenuti con tre mezzi, insieme a una pattuglia dei carabinieri: forse un corto circuito o una candela lasciata accesa. Non ci sono feriti né intossicati, per fortuna, ma la paura è stata enorme.

Ad accorgersi dell’incendio è stato il pensionato che vive nell’appartamento quando, poco dopo le 21, è rincasato in compagnia della figlia: come hanno aperto la porta, sono stati avvolti da una nube di fumo e sono scappati, lanciando l’allarme. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per domare le fiamme, che fuoriuscivano altissime dalle finestre. Gli appartamenti attigui a quello andato a fuoco non avrebbero riportato danni, ma sono in corso accertamenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Febbraio 2018, 06:45 - Ultimo aggiornamento: 23-02-2018 13:39

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO