Tenta di strangolare la moglie
Choc nel palazzo dei fantasmi

Tenta di strangolare
la moglie: choc
nel palazzo dei fantasmi
ANCONA - Botte, insulti, urla. Poi le ha messo le mani al collo e ha stretto tanto forte da rischiare di soffocarla. Quindi, è uscito di casa ed è scappato. Ora lo cerca la polizia, mentre la giovane donna è stata soccorsa e medicata all’ospedale di Torrette. Ieri, finalmente, si sarebbe decisa a denunciare il marito violento: già in passato, ha lasciato intendere agli inquirenti, avrebbe subito simili trattamenti. E’ caccia al peruviano venticinquenne che ieri mattina ha aggredito la compagna in un appartamento di corso Carlo Alberto, sotto gli occhi e il pianto della loro bimba, nata pochi mesi fa. La donna, 22 anni, anche lei peruviana, ha chiamato con un filo di voce il 113, attorno a mezzogiorno. 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Luglio 2018, 04:50 - Ultimo aggiornamento: 04:50