Gli punta il coltello alla gola
«Tira fuori i soldi o ti sgozzo»

Gli punta il coltello alla gola
«Dammi tutto quello
che hai sennò ti scanno»
di Stefano Rispoli
ANCONA - Un bagliore nella notte. Quello di una lama, scintillante sotto la luce di un lampione. Il sibilo di un coltello a fendere il buio, poi una voce minacciosa: «Dammi tutto quello che hai sennò ti scanno». Poche parole sussurrate all’orecchio, un brivido che gela il sangue. Poi la reazione, la colluttazione. I due che cadono a terra e il malvivente che riesce a scappare con un portafoglio e a sparire come un’ombra. Le sirene di due Volanti squarciano il silenzio dell’ennesima notte da paura al Piano.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 10 Ottobre 2018, 03:55 - Ultimo aggiornamento: 19:11