Ancona, le porte scorrevoli del mercato
funzionano male: donna all'ospedale

Le porte scorrevoli
del mercato funzionano
male: donna all'ospedale
ANCONA - Due cadute in 48 ore. Due nonnine finite all’ospedale per le condizioni fatiscenti in cui è ridotto il mercato coperto di piazza d’Armi, gelido d’inverno, rovente d’estate, assediato da abusivi e mendicanti e in attesa di un progetto che, se tutto andrà bene, non si concretizzerà prima del 2020.
Martedì la sfortuna si era abbattuta su una 82enne che faceva spesa tra i banconi ed è caduta rovinosamente per colpa delle mattonelle sconnesse, dove ora è stato posizionato un birillo per segnalare il pericolo: non il massimo della sicurezza. Ieri, scena simile: una donna di 81 anni attorno alle 8,30 è rimasta incastrata tra le porte automatiche che si sono chiuse improvvisamente al suo passaggio. È caduta all’indietro ed è stato provvidenziale l’intervento di un postino che l’ha afferrata prima che battesse la testa. L’anziana, soccorsa dal 118 e dalla Croce Gialla, è stata portata a Torrette con un polso fratturato: i parenti danno la colpa alle porte difettose e sono pronti a chiedere i danni al Comune.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 17 Maggio 2018, 04:45 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 04:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO