Nella palestra della Tommaseo
le luci restano accese di notte

Nella palestra
della Tommaseo le luci
restano accese di notte
ANCONA - Non è la prima volta, non sarà l’ultima, ma la sensazione di spreco rimane. Luci accese, giorno e notte, per tutto il weekend dell’Immacolata nella palestra della scuola Tommaseo, in via Orsini. Non solo per lo spreco economico, che c’è sebbene ovviamente non sia una cifra consistente, quanto proprio per il cattivo modello educativo, che viene da un edificio scolastico che ospita, oltre alla scuola primaria, anche la direzione dell’Istituto comprensivo Novelli Natalucci. La luce è rimasta accesa venerdì e fino a ieri nessuno è intervenuto per porre rimedio. Come detto, non è la prima volta che accade. Al di là di sollecitare un po’ più di attenzione da parte dei fruitori della palestra, forse è il caso di pensare a dispositivi che spengano la luce a determinati orari. Se è ormai una realtà la casa digitale, in cui si possono comandare accensioni di luci e termosifoni anche a distanza, mettere nelle scuole, e più in generale negli edifici pubblici, sistemi di controllo per evitare lo spreco di energia elettrica, sarebbe un importante passo avanti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 10 Dicembre 2018, 08:25 - Ultimo aggiornamento: 10-12-2018 08:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO