Ancona, nella casa a luci rosse
s'incontrano padre e figlio

Padre e figlio s'incontrano
nella casa a luci rosse
Imbarazzo, insulti e minacce
ANCONA - Cerca la compagnia di una prostituta ma quando sta per entrare all’interno dell’appartamento si imbatte nel padre che aveva avuto qualche minuto prima la stessa idea. Il galeotto incontro, che si è trasformato in uno scontro, in un appartamento che si trova dalle parti di piazza Rosselli. Protagonisti della vicenda un pensionato anconetano di circa 70 anni e il figlio che di anni ne ha una quarantina. Tutto nasce da una telefonata che proprio il figlio fa ad una prostituta per prendere accordi circa il posto dove raggiungere la donna. Giunto nei pressi dell’abitazione l’uomo trova il portone aperto e decide di salire al piano indicato dalla prostituta. Ma in quell'appartamento ad esercitare il mestiere più antico del mondo in realtà ci sono due ragazze. Quando l’uomo si trova in procinto di raggiungere il pianerottolo indicato dalla donna, dall’interno dell’appartamento trasformato in una alcova vede uscire il padre che si ferma proprio di fronte all’ascensore. A questo punto il figlio superato l’iniziale imbarazzo decide di scendere le scale ed affrontare il padre direttamente in strada. Ricongiungimento familiare che avviene lungo il marciapiede a pochi metri dal portone dell’alcova dove padre e figlio iniziano ad insultarsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gioved├Č 9 Agosto 2018, 04:25 - Ultimo aggiornamento: 09-08-2018 18:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO