Vincita contestata alla slot: al Bingo
volano insulti e scoppia una lite

Vincita contestata alla slot
Al Bingo volano insulti
e scoppia una lite
ANCONA - Litigano per una vincita alle slot, arrivano i carabinieri. Momenti di tensione mercoledì pomeriggio al Bingo di Vallemiano. Per poco non sono venuti alle mani due giocatori che si contendevano una somma di denaro vinta alle slot. Dato che la situazione stava degenerando, qualcuno ha chiamato il 112. L’intervento dei carabinieri ha posto fine alla lite scoppiata attorno alle 19. 

A reclamare il “furto” della vincita, un cittadino sudamericano che stava giocando alla sua macchinetta preferita quando si è dovuto assentare per un paio di minuti per bisogni impellenti. Tornato dalla toilette, ha trovato un conoscente, habitué del Bingo, tutto baldanzoso e con un mucchio di monete in mano. Aveva approfittato del temporaneo allontanamento dell’altro giocatore per tentare la fortuna alla sua stessa slot. Gli è andata bene perché sono bastati un paio di giri per centrare la combinazione giusta e svuotare la cassa. Peccato che avesse utilizzato il credito del compagno di divertimenti, che subito ha reclamato la titolarità della vincita. Sono volati insulti e accuse reciproche, ma all’arrivo dei carabinieri i due si sono calmati e hanno trovato un accordo, anche perché non si trattava di una somma da capogiro. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 08:25 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 18:46

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO