Ancona, lite per il gatto scomparso
«I nostri vicini vogliono mangiarlo»

Lite tra due famiglie
per il gatto scomparso
​«I vicini vogliono mangiarlo»
ANCONA - Rissa sfiorata l’altra sera in un condominio nella zona degli Archi tra una famiglia romena e una bengalese. Ad innescare il diverbio un gatto: il sospetto è che fosse destinato a finire al forno, anche perché negli ultimi sei mesi nel condominio ne sono spariti tre. E nel mirino è finita la comunità del Bangladesh anche perché gli ultimi avvistamenti degli animaletti erano proprio sul balcone di proprietà degli orientali. La goccia che ha fatto traboccare il vaso l’altra sera quando una famiglia romena sempre residente al piano terra ha iniziato a cercare il proprio gatto sparito dalla circolazione. Avviate le ricerche, si sono accorti che dal balcone incriminato provenivano dei miagolii: era proprio il gatto sparito dalla circolazione. Dopo aver scavalcato il parapetto, uno dei romeni è riuscito a liberare il gatto che era chiuso in una gabbia, avvolta in una coperta. Approfittando dell’assenza dei padroni di casa, il micio è stato così liberato. Il diverbio piuttosto acceso è scoppiato nel momento in cui gli asiatici hanno fatto ritorno al proprio domicilio poco prima dell’ora di cena. Ad attenderli sulla porta di casa i proprietari del gatto assieme ad altri condomini. 

Giovedì 9 Agosto 2018, 03:55 - Ultimo aggiornamento: 09-08-2018 18:41

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO